Skip to content

Guida allo Studio

Studiare senza barriere

Text

Se sei uno studente con disabilità e/o disturbi specifici di apprendimento (DSA), qui puoi trovare le informazioni utili per affrontare lo studio universitario.

Figure di riferimento, struttura e servizi

Delegata rettorale per la disabilità

La Delegata è il punto di riferimento all'interno dell’Ateneo per tutte le questioni inerenti alla disabilità/DSA.

I membri della comunità universitaria possono rivolgersi alla Delegata per evidenziare problematiche inerenti all'inclusione e per ricevere indicazioni precise riguardo alle politiche generali dell’ateneo in materia di disabilità e DSA.

Compito fondamentale della Delegata è quello di promuovere la sensibilizzazione in tema di disabilità all'interno dell’Ateneo attraverso periodiche iniziative rivolte alla comunità accademica.

La Delegata affianca il Servizio orientamento nella fase dell'accoglienza dello studente che per la prima volta si rivolge all'Ateneo con l'intenzione di intraprendere un percorso di studi universitario.

Con Decreto n. 196/2017 il Rettore ha nominato quale sua delegata la prof. aggr. Laura Levaggi.

Referenti di Facoltà

In base alle Linee Guida del CNUDD sono stati nominati all'interno delle Facoltà Referenti per le strutture didattiche e scientifiche. La presenza dei Referenti di Facoltà, oltre a rendere più efficaci le politiche di inclusione, fornisce un supporto significativo alla didattica, alla stesura dei progetti formativi personalizzati e alla realizzazione di prove d’esame che garantiscano le pari opportunità.

Il Referente rappresenta un punto di riferimento all'interno della Facoltà, partecipa alla soluzione di particolari problematiche, connesse per lo più alla didattica, indirizza coloro che sono in difficoltà verso le strutture competenti.

Il docente referente si relaziona con la Delegata rettorale e con il Servizio orientamento, al fine di individuare e proporre allo studente che ne faccia richiesta l’intervento più adatto alle sue necessità.

L’azione del Referente ha lo scopo di mediare tra le istanze dello studente e le difficoltà didattiche che concretamente potrebbero ostacolare il regolare andamento degli studi.

Facoltà di Scienze e Tecnologie informaticheXiaofeng Wang 

Facoltà di Design e ArtiHans Höger 

Facoltà di Economia
Campus di Bolzano: Michael Nippa 
Campus di Brunico: Serena Volo 

Facoltà di Scienze della Formazione: Dario IanesVanessa Macchia

Facoltà di Scienze e TecnologieLaura LevaggiCamilla Wellstein

Servizio Orientamento

Il Servizio Orientamento si occupa dell'accoglienza di studenti con disabilità e con disturbi specifici di apprendimento, così come di supportarli durante il percorso degli studi.

In particolare il Servizio Orientamento si occupa di:

  • orientamento alla scelta del corso di studio;
  • supporto individualizzato durante gli esami di ammissione;
  • assistenza nel disbrigo di pratiche burocratiche all'interno degli uffici dell’Ateneo e segnalazione delle richieste particolari agli uffici preposti (segreterie di Facoltà, servizi unibz);
  • rapporti con il Delegato Rettorale, con i Referenti delle Facoltà, con i docenti e con eventuali tutor;
  • segnalazione delle misure compensative/dispensative oppure di richieste particolari ai docenti in occasione di esami di lingua, esami di ammissione, esami curricolari e/o lezioni;
  • fornitura di ausili tecnici ed informatici;
  • in collaborazione con il Servizio relazioni internazionali: iniziative volte a favorire la partecipazione degli studenti disabili ai programmi di mobilità internazionale.

Il Servizio tirocini e placement, inoltre, si adopera per favorire l'accesso degli studenti con disabilità alle iniziative di orientamento al mondo del lavoro e al servizio di mediazione domanda/offerta tirocini e lavoro, tenendo conto delle competenze specifiche acquisite e della difficoltà della persona.

contatti del Servizio Orientamento si trovano nel piè di pagina alla fine di questa pagina.

Servizi disponibili

Possono usufruire dei servizi erogati dal Servizio orientamento:

  • gli studenti in condizioni di disabilità permanente o temporanea;
  • gli studenti con certificazione di disturbi specifici di apprendimento;

in possesso di una valida documentazione medico-clinica attestante la natura della disabilità o del disturbo specifico dell’apprendimento e regolarmente iscritti a:

  • corsi di laurea,
  • corsi di laurea magistrale,
  • corsi di laurea magistrale a ciclo unico,
  • dottorati di ricerca,
  • corsi di specializzazione,

previsti dall'offerta formativa della Libera Università di Bolzano, ai quali è riconosciuto il diritto di usufruire dei predetti servizi.

Possono inoltre rivolgersi alla struttura gli studenti stranieri con disabilità/DSA iscritti a programmi di mobilità internazionale svolti presso unibz.

La loro idoneità alla fruizione dei servizi verrà valutata dal Servizio orientamento in collaborazione con il Delegato del Rettore e con le analoghe strutture presenti negli Atenei di provenienza.

I servizi erogati sono:

  • orientamento alla scelta del corso di studio;
  • supporto individualizzato durante gli esami di ammissione;
  • formulazione di un programma di studi personalizzato;
  • supporto allo studio individuale attraverso azioni di tutorato;
  • assistenza all'espletamento delle prove d’esame;
  • assistenza nel disbrigo di pratiche burocratiche;
  • supporto per mobilità all'estero, esperienze di tirocinio e inserimento lavorativo;
  • fornitura di ausili tecnici e informatici..

I servizi vengono erogati:

  • compatibilmente con la disponibilità di risorse umane e finanziarie dell’Ateneo;
  • solo su specifica richiesta dello studente con disabilità/DSA;
  • esclusivamente per lo svolgimento di attività istituzionali;
  • nelle sedi decentrate, compatibilmente alla possibilità di reperimento di personale e strutture in loco;
  • nel rispetto delle norme e dei regolamenti d’Ateneo;
  • da personale individuato dal Servizio orientamento e dedicato al servizio richiesto.

Studenti con disabilità

Se hai una disabilità, l'ideale è fissare un incontro con il Servizio Orientamento.

Per poter accedere ai servizi è necessario essere in possesso di una valida documentazione medico-clinica attestante la natura della disabilità ed averla presentata al Servizio orientamento.

In base alla certificazione presentata, potremo discutere insieme della tua situazione per valutare quale strumento o intervento possa risultare più adeguato alle tue esigenze e ti forniremo informazioni utili per affrontare lo studio in unibz.

Ti ricordiamo che all'università, per poter attivare le misure compensative e/o dispensative di cui vorrai e potrai usufruire, dovrai inviarci di volta in volta la segnalazione e farcene espressamente richiesta (study@unibz.it).

Nel rapporto con i docenti è importante fare presente la tua situazione e le tue necessità.

I docenti, infatti, non vengono informati d’ufficio della tua disabilità.

Potrai fare anzitutto riferimento al Referente di Facoltà: insieme potrete decidere se stilare un programma formativo personalizzato, e chiedere quindi di informare della situazione i docenti titolari dei corsi che frequenterai.

Potrai in ogni caso fissare direttamente un colloquio anche con i singoli docenti, per valutare insieme il modo migliore per affrontare lo studio.

Tasse universitarie

Se hai un'invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% hai diritto all'esonero totale dalle tasse universitarie. In questo caso, se non lo hai già fatto, devi consegnare il certificato rilasciato dall'autorità sanitaria in Segreteria Studenti (normalmente la consegna va effettuata contestualmente all'immatricolazione).

Ti informiamo che la Ripartizione Diritto allo studio della Provincia Autonoma di Bolzano concede forme di sostegno speciali per studenti con disabilità. Tra queste: finanziamento di servizi di assistenza domiciliare, rimborso delle spese di viaggio oppure facilitazioni per il trasporto. In base al tuo reddito familiare, potrai richiedere una partecipazione alle spese sostenute.

Barriere architettoniche, dotazioni particolari, servizi tutorato

unibz non presenta barriere architettoniche nei suoi tre campus, tuttavia se hai bisogno di dotazioni particolari che ti consentano di accedere agevolmente ai luoghi di studio (aule e/o laboratori) e/o ad altri spazi universitari, dovrai espressamente farcene richiesta.

Se hai necessità di dotazioni particolari, ti preghiamo di comunicarcelo tempestivamente: potremo così concordare la scelta delle attrezzature tecniche e informatiche più adatte alle tue esigenze e reperirle.

Qualora necessario, potranno essere organizzati servizi di tutorato, con il supporto di studenti 120 ore, finalizzati all'orientamento ed inserimento nella vita studentesca e al sostegno nelle attività formative, con modalità individuali che tengano conto delle tue necessità. Gli ambiti d’intervento del “peer tutor” comprendono: l'assistenza in aula, l'accompagnamento nelle attività legate allo studio (sostegno nella fruizione delle lezioni e nello studio, aiuto nel recupero di dispense, appunti, libri, ecc.), sostegno nello studio individuale per il superamento di esami o per la stesura dell'elaborato finale, intermediazione con i docenti, elaborazione del materiale di studio in formato accessibile.

Programma formativo personalizzato

Sulla base di tuoi eventuali bisogni specifici, puoi concordare con il Referente di Facoltà, la definizione di un programma formativo personalizzato. Insieme potrete definire la suddivisione temporale del carico di lavoro e gli obiettivi da raggiungere.

Il piano di lavoro può essere ridiscusso ed adeguato lungo tutto il percorso di studi, per affrontare eventuali criticità che potresti incontrare durante il percorso degli studi.

Esami curricolari

L'iscrizione agli esami curricolari avviene tramite Cockpit. Se hai necessità che vengano applicate misure compensative e/o dispensative (ad es. tempi aggiuntivi o messa a disposizione di attrezzature tecniche e informatiche specifiche) dovrai attivarti e segnalarci via e-mail (study@unibz.it) la tua partecipazione all'esame almeno 15 giorni prima della data d’esame.

Dopo la tua segnalazione, dobbiamo attivarci con una serie di azioni che, talvolta, richiedono tempo:

  • informare i docenti degli esami per i quali hai completato l'iscrizione, affinché ti vengano concesse le misure compensative e/o dispensative e così che un docente sia presente per tutta la durata del tuo esame;
  • informare la segreteria di facoltà della tua partecipazione agli esami e della necessità, nel caso siano necessari tempi aggiuntivi, di prolungare la prenotazione dell’aula in cui svolgerai ciascun esame. Se non fosse possibile prolungare la prenotazione, dovremo trovare una soluzione alternativa adeguata per consentirti di completare la prova, cercando un'altra aula o ufficio disponibile;
  • prenotare e predisporre la dotazione tecnica e/o informatica di cui potresti avere bisogno (ad esempio un computer oppure una postazione particolari);
  • darti conferma in merito.

Con il preavviso di almeno 15 giorni, il Servizio Orientamento avrà il tempo di trovare soluzioni adeguate e potremo informarti per tempo.

Tu, invece, potrai dedicarti allo studio con la dovuta tranquillità e condurre eventuali colloqui con il docente, per chiarire aspetti di contenuto degli esami che sosterrai oppure aspetti organizzativi particolari.

Supporto per mobilità all'estero, esperienze di tirocinio e inserimento lavorativo

Il Servizio orientamento, in collaborazione con il Servizio relazioni internazionali, ti può supportare per favorire la tua partecipazione ai programmi di mobilità internazionale (Erasmus, Accordi bilaterali etc.) mediante:

  • l'assistenza nella compilazione delle richieste di partecipazione ai programmi;
  • l'aiuto nei contatti con l’Università straniera ospitante per la definizione e l’organizzazione dei servizi di supporto necessari.

La partecipazione ai programmi di mobilità internazionale è subordinata al superamento delle selezioni previste per tutti gli studenti.

Nel caso della mobilità Erasmus sono previsti finanziamenti comunitari specifici per favorire la mobilità internazionale degli studenti con disabilità.

Il Servizio tirocini e placement ti può supportare per favorire il tuo accesso alle iniziative di orientamento al mondo del lavoro e al servizio di mediazione domanda/offerta tirocini e lavoro, tenendo conto delle competenze specifiche acquisite e delle difficoltà della persona.

Studenti con disturbi specifici di apprendimento

Riferimenti normativi

I servizi offerti a studenti con disabilità e con DSA, volti a garantire le pari opportunità durante il percorso formativo universitario, si adeguano alle seguenti disposizioni di legge e linee-guida in vigore in Italia e in provincia di Bolzano:

Carta dei servizi per studenti con disabilità e DSA

contacts

Feedback / Request info