Skip to content

Guida allo Studio

COVID-19 e unibz | Informazioni per gli studenti e le studentesse

Informazioni sul primo semestre 2021/22

Il Decreto-Legge 6 Agosto 2021 n. 111 e l’ordinanza del Presidente della Giunta provinciale n. 29 del 27 agosto 2021 introducono nuove misure anti-contagio e l'obbligo della certificazione verde COVID-19 (green pass) per le università.

Di conseguenza, a partire dal 1° settembre 2021 le seguenti categorie di persone devono possedere e sono tenute a esibire, su richiesta, il green pass:

  1. Personale universitario (docenti, anche a contratto, personale tecnico-amministrativo, personale distaccato, specializzandi, titolari di assegni di ricerca, tirocinanti, contrattisti, Visiting Professor e Visiting Researcher, membri di commissioni e organi);
  2. Studenti universitari (ivi compresi i dottorandi di ricerca e gli studenti stranieri coinvolti in progetti di scambio internazionale);
  3. Frequentatori esterni.

Le disposizioni sul possesso del green pass non si applicano ai soggetti esentati da tale obbligo vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata dal proprio Medico di Medicina Generale secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute del 4 agosto 2021, per i quali è fortemente raccomandato di sottoporsi regolarmente a test per il rilevamento del virus Sars-CoV-2.

Le seguenti persone possono ottenere il green pass:

  • Persone vaccinate: validità a partire dal 15° giorno dalla prima dose fino alla seconda dose e successivamente per 270 giorni dalla seconda dose.
  • Persone guarite: validità per 180 giorni.
  • Persone testate: validità per 48 ore dal test PCR o antigenico negativo effettuato.

Di seguito elenchiamo una serie di misure aggiornate relative alla ripresa delle attività didattiche nel semestre invernale 2021-22.

Accesso agli edifici e presenza in Università

Tutti i soggetti di cui sopra, che intendano accedere alla Libera Università di Bolzano, dovranno esibire all’ingresso, su richiesta, la certificazione verde.

Il controllo del Green Pass avviene all'ingresso del rispettivo edificio principale o al Welcome Desk nel NOI Techpark. Per evitare assembramenti, ad ogni corso di studio è assegnato una propria uscita all’interno di determinati orari. Gli orari dovranno essere rigorosamente rispettati.

Inoltre, l'accesso agli edifici universitari non è consentito qualora la persona presenti sintomi simil-influenzali (temperatura corporea superiore a 37,5 gradi Celsius, mal di gola, naso che cola, tosse, affanno, nausea, ecc.). Si richiede in tal caso di rimanere a casa e di informare immediatamente il proprio medico di famiglia. Se i sintomi sopra descritti dovessero manifestarsi durante la presenza in unibz, si dovrà informare immediatamente l’ufficio personale amministrativo e mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro.

Tutte le misure di sicurezza atte a ridurre il rischio di infezione devono essere rigorosamente osservate da tutti. Esse includono l'obbligo di indossare le mascherine chirurgiche e di seguire le norme sulla distanza e l'igiene. A tal fine sono state elaborate, all’interno di appositi documenti: regole generali di comportamento, misure per l'avvio delle attività didattiche e regole di comportamento per l'accesso ai laboratori.

Per i visitatori esterni e per i fornitori saranno utilizzati gli appositi moduli di accesso per garantirne la tracciabilità. Le precauzioni di sicurezza da applicare all’interno dei laboratori di ricerca saranno fornite con un’apposita comunicazione.

Svolgimento dell’attività didattica

Lo sviluppo della pandemia da Covid-19 ci ha costretti, in linea con le università di tutto il mondo, a limitare fortemente la didattica in presenza durante lo scorso anno accademico: le lezioni per gli studenti del primo anno sono state tenute in forma ibrida mentre tutte le altre lezioni – ad eccezione delle lezioni con esercitazioni pratiche e delle attività di laboratorio che si sono tenute in presenza, visto il contenuto e la metodologia didattica - sono state svolte online.

Sia gli studenti che i docenti sono convinti del valore aggiunto della didattica in presenza. Pertanto, per il semestre invernale 2021/22, stiamo pianificando di estendere la didattica in presenza anche agli studenti degli anni superiori al primo. Nel far ciò, seguiremo tutti i protocolli di sicurezza in materia. Gli studenti potranno frequentare le lezioni in presenza attraverso un sistema di accesso controllato. Qualora necessario dal punto di vista logistico e opportuno per motivi didattici, ci affideremo anche alla didattica ibrida o a distanza.

Informazioni dettagliate sull’offerta formativa in presenza saranno fornite dalle Facoltà in tempo utile.

Le ore di ricevimento per gli studenti si terranno generalmente in presenza, previa opportuna prenotazione dei locali e nel rispetto delle misure di sicurezza.

Responsabilità nelle aule e nei laboratori di ricerca

Nelle aule, durante le lezioni, e nei laboratori di ricerca, i rispettivi docenti e ricercatori didattici sono responsabili per la corretta osservanza delle misure di sicurezza. Esse includono l’uso della protezione per naso e bocca, il mantenere la distanza e l’evitare assembramenti.

Le lezioni in presenza si svolgono in presenza del docente responsabile nell'aula. Se un docente non può essere presente per qualsiasi motivo, sarà sostituito da un altro docente in aula.

Piano di emergenza

Per evitare assembramenti, unibz ha regolato gli ingressi/uscite in modo tale da rispettare le disposizioni relative alla capienza massima dei locali di unibz. Gli studenti sono ammessi ad orari scaglionati. Grazie ad un’apposita segnaletica saranno guidati direttamente nelle aule in gruppi attraversando percorsi brevi.

Viaggi all'estero di studenti, laureandi, dottorandi e tirocinanti

Considerato il perdurare dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e l’allerta del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, si raccomanda di evitare viaggi all’estero se non per ragioni strettamente necessarie.

Raccomandiamo a tutti coloro che pianificano un soggiorno all'estero di verificare se l'attività prevista può essere svolta, in alternativa, in forma digitale.

Nel caso di viaggi improcrastinabili, si deve tener conto di eventuali periodi di quarantena e misure di sicurezza vigenti nel paese di soggiorno e - al ritorno in Italia - di possibili interruzioni/cancellazioni dei mezzi di trasporto. In ogni caso, la condizione per qualsiasi viaggio che non può essere rinviato, è la sottoscrizione di una liberatoria da parte dei viaggiatori. Il relativo modulo sarà fornito dagli uffici competenti.

Attività di ricerca in campo

Le attività di ricerca in campo potranno essere effettuate in osservanza di severe precauzioni di sicurezza.

Riunioni degli organi collegiali

Le riunioni degli organi collegiali si svolgono in presenza, nel rispetto delle misure di sicurezza e del distanziamento e/o in modalità telematica.

Contatto col pubblico e servizio di sportello

Il contatto col pubblico e il servizio di sportello sono garantiti in forma mista (orari di apertura on e off-line). Qualora fosse necessaria la presenza sul posto, vi chiediamo di organizzare un appuntamento. Si prega comunque di preferire il telefono o il contatto online.

La consegna dei documenti da parte di persone esterne (es. futuri docenti e ricercatori a contratto) può essere organizzata tramite il Welcome Desk.

Biblioteca universitaria

Gli utenti muniti di green pass possono entrare in Biblioteca nel rispetto delle vigenti misure di sicurezza. Questo vale sia per i posti studio che per gli altri servizi della Biblioteca (prestito/restituzione, stampa/copia/scansione, ecc.). Non è necessaria la prenotazione e si può entrare e uscire dalla Biblioteca in qualsiasi momento durante l’orario di apertura. Il numero di posti studio è limitato; una volta raggiunto il numero massimo, non verranno assegnati altri posti.

Mensa

La consumazione in mensa è ammessa per tutti i membri della comunità universitaria previa presentazione del green pass e nel rispetto delle vigenti norme di sicurezza.

Fablab

L’accesso al fablab è consentito, durante gli orari di apertura previsti, a tutti i membri della comunità universitaria e alle persone esterne muniti di green pass e che si registrano tramite la sua pagina web. 

Task-Force

In caso di domande sulle misure da adottare per prevenire e fronteggiare l'emergenza epidemiologica causata da Covid-19, potete rivolgervi direttamente alla Task Force (e-mail: Covid-19_Emergency@unibz.it; telefono: +39 0471 011 119).

Informazioni

Tutti i regolamenti e i documenti dedicati a questo tema sono disponibili nell'UHB.

Frequently Asked Questions

Decreto del Rettore 1124/2021

Allegato al Decreto del Rettore

Informativa integrativa sul trattamento dei dati personali per la didattica online

Feedback / Request info